Involtini di melanzana indorati e fritti

Verdure | 26 giugno 2018 | By

Nessuna estate che si rispetti,non può non fare,il suo omaggio alla melanzana.E questo omaggio si tramuta in tanti piatti saporiti,nei quali si va di frittura,forno,griglia,padella;insomma è un vegetale che di vegetale ha ben poco,se non perchè nasce dalla terra.Non ha da invidiare nulla al miglior filetto di carne;è uno dei doni dell’estate più belli.Poi qui al sud che ve lo dico a fare,gli faremmo una statua,magari proprio lì a Mergellina!Ma vi immaginate sbarcare nel golfo di Napoli e ritrovarsi con una melanzana gigante ad accoglierci?Dietro il Vesuvio e davanti la melanzana…Poco chic ma tanto promettente!

Non vi dico poi questi rotolini di melanzana indorati e fritti cosa riescono a promettere?E quelle promesse sanno anche mantenerle.Venite con me

Involtini di melanzana indorati e fritti

Print Recipe
Involtini di melanzana indorati e fritti
Degli involtini troppo saporiti.Fritti e ripieni,rappresentano un sontuoso secondo o addirittura piatto unico
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Per la pastella
per i rotolini
per farcire
inoltre
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Per la pastella
per i rotolini
per farcire
inoltre
Istruzioni
  1. Innanzitutto preparate la pastella.In una ciotola mescolate con una frusta le uova,l'acqua,il pepe ed il latte.Aggiungete la farina poca per volta,fino a che la pastella avrà una consistenza fluida ma abbastanza densa,tipo quella per le crepes. Deve rivestire le melanzane quando andremo ad intingerle,ma in uno strato non troppo spesso.Mettete da parte
  2. Ora prendete le melanzane,lavatele e togliete la buccia.Affettatele per il lungo in fette abbastanza sottili.Fate scaldare l'olio in un tegame abbastanza profondo.Intingete nella pastella una fetta di melanzana alla volta,lasciate scolare quella in eccesso e friggete nell'olio caldo.Fate dorare da entrambe le parti,scolate con un mestolo forato e lasciate asciugare su carta assorbente.Preparatele tutte
  3. Riprendete le fette di melanzana.disponete su un tagliere e farcite con il salame e il provolone.Arrotolate su se stesse,e adagiatele in fila in una pirofila.Cospargete di abbondante grana grattugiato,una macinata di pepe,le foglie del basilico spezzettate ed infornate a 170 per una ventina di minuti.Devono dorarsi,sfornate,lasciate intiepidire e servite
Recipe Notes

Questa volta ho usato le melanzane striate,con pochi semi e polpa più soffice.Poco amare e se abbastanza grandi si prestano per questa preparazione.Vanno bene anche quelle viola enormi o le nere,ma sempre quelle più grandi.Meno adatte le napoletane,dal sapore più amaro  e lunghe e strette,non si prestano bene,o comunque andrebbero messe prima sotto sale

Se fate fette sottili,ve ne verranno davvero tante,magari se sono troppe,fateci una bella parmigiana  😉 

Se usate una padella profonda e non larghissima,potrebbe servirvi anche meno di un litro di olio.Sappiate regolarvi

La farcitura,usate quella più vi piace.Ho usato il salame ,ma qualsiasi altro salume ci sta benissimo,come pure per la scamorza

Potete preparale in anticipo, e infornare poco prima di mangiare.Anche il giorno dopo,conservate in frigo e leggermente riscaldate sono buonissime

Alla prossima delizia…o frittura,chi lo sa!Intanto armatevi di un bel pezzo di pane 😀 

Comments

  1. Leave a Reply

    Simo
    29 giugno 2018

    No vabbè….ma che meraviglia è?!
    Anche da me in estate la melanzana non manca mai…la adoriamoooooo
    Prepara un po’ di rotolini, va….che arrivoooooo

  2. Leave a Reply

    Mary Vischetti
    26 giugno 2018

    Damiana, è da quando ho visto queste melanzane su Facebook che sto sbavando…Che cosa sono! Questo piatto è una vera squisitezza, da rifare assolutamente! Sei una tentatrice!
    Un grande abbraccio cara,
    Mary

  3. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    26 giugno 2018

    Ecco questo piatto mi ha riportato in un baleno alla settimana scorsa. Mamma mia che mangiate….quanto si mangia bene da voi. Un tripudio di sapori, colori, e grassi. Per non parlare della dimensione delle porzioni 🙂 siete proprio dei goderecci!!!

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      26 giugno 2018

      Goderecci e passionali,quanto può esserlo nu’ babbaa’ imbevuto a soddisfazione?avrei voluto tanto abbracciarti tesoro?…

  4. Leave a Reply

    Concetta Martino
    26 giugno 2018

    le melanzane le mangerei anche a colazione,mi piace molto questa tua versione la faccio quanto prima!!! buon pomeriggio Damiana

  5. Leave a Reply

    Ipasticciditerry
    26 giugno 2018

    Queste già lo so che mi piacerebbero tanto tanto! Domenica ho fatto la parmigiana e non sai quante fette di melanzana fritte mi sono mangiata … Se non mi spicciavo a metterle a strati nella teglia, me le mangiavo così! Mi piace l’idea della statua di melanzana ahahahah

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      26 giugno 2018

      Marò a chi lo dici??friggo e mangio,poi a tavola faccio quella che spilucca??per forza ne ho mangiate già duecento?

  6. Leave a Reply

    aria
    26 giugno 2018

    segnati per le grandi occasioni, ma cosa sono??? li amo!!!!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Cream tart salata