Focaccia arrotolata ripiena di zucchine e salsiccia

La focaccia pugliese,ha quel tipo di impasto,che si presta benissimo a mille ricette lievitate.E’ così versatile che lo uso per fare la “pizza”quando ho voglia di un impasto più alto e soffice,mini pizzette,rustici dalle forme diverse,o come in questo caso,una mega girandola farcita.Poi c’erano le zucchinette appena raccolte dalla cognata,due o tre salsicce in attesa di giudizio e mi è bastato uno sguardo,per decretare la sentenza.Ma la sentenza ingiusta fu,visto che gli imputati una volta prosciolti, si sono avventati su di essa,tanto da costringermi a rimetterli in carcere.Marito e figli,giacciono ora,di nuovo dietro le sbarre 😉

(altro…)

Involtini di melanzana indorati e fritti

Verdure | 26 giugno 2018 | By

Nessuna estate che si rispetti,non può non fare,il suo omaggio alla melanzana.E questo omaggio si tramuta in tanti piatti saporiti,nei quali si va di frittura,forno,griglia,padella;insomma è un vegetale che di vegetale ha ben poco,se non perchè nasce dalla terra.Non ha da invidiare nulla al miglior filetto di carne;è uno dei doni dell’estate più belli.Poi qui al sud che ve lo dico a fare,gli faremmo una statua,magari proprio lì a Mergellina!Ma vi immaginate sbarcare nel golfo di Napoli e ritrovarsi con una melanzana gigante ad accoglierci?Dietro il Vesuvio e davanti la melanzana…Poco chic ma tanto promettente!

Non vi dico poi questi rotolini di melanzana indorati e fritti cosa riescono a promettere?E quelle promesse sanno anche mantenerle.Venite con me

(altro…)

Torta o crostata con ciliegie e ricotta

E’ stato tutto perfetto!Strano come a volte,gli ingredienti sembrano mettersi in mostra,in fila come soldatini diligenti,con un ordine pieno di promesse.Affiancati lì sul ripiano in basso nel frigo,si protendevano,le tonde e succose ciliegie,colte forse un pò tardi;la ricotta candida e soffice, elogiata con non poco zelo dal salumiere chiacchierone,;il resto di una pasta frolla al limone,avanzata da una torta troppo piccina e in ultimo un ingrediente speciale:la voglia matta di annusare il  profumo di dolce!E’ stato tutto perfetto,anche il finale  🙂

(altro…)

Sbriciolata con crema al limone

L’ho vista da Simona,nel suo bellissimo blog,sempre ricco di piatti prelibati,ma che lei rende alla portata di tutti,col suo modo super dettagliato di spiegarli,descriverli con tanta minuziosità.Rende davvero difficile rimanere incollati alla propria sedia,senza farsi trasportare in cucina,tanto c’è lei a guidarci per un successo garantito.La freschezza e la semplicità di questo dolce,mi ha colpito dal primo sguardo che gli ho lanciato.Saranno state le note forti e fresche sprigionatesi dai miei limoni appena colti,sarà stata la foto super accattivante,sarà che amo follemente i dolci limonosi,fatto sta che è stato un attimo,ritrovarmi con la ciotola e le uova davanti,mentre spremevo limoni dopo averne raschiato la buccia…mamma mia che profumo,mi sembrava di essere a Sorrento col mio cappellino di paglia,mentre ammiravo la mia amata costiera.E ci è voluto un attimo,quell’attimo tra lingua e palato a farmi vedere persino i faraglioni!Grazie Simona,ho eseguito tutto alla lettera,tranne qualche piccolissima aggiunta!

(altro…)

Ciambella con marmellata all’arancia nell’impasto

Una torta morbida,umida,profumatissima!La marmellata nell’impasto,dona una consistenza quasi fondente, che ve la farà amare al primo morso,al secondo morso penserete già a quando rifarla,al terzo sarete alla ricerca di un posto dove nasconderla!Ok,forse voi non sarete così ingorde e generosamente,starete sulla soglia della porta con la torta in mano,aspettando marito,figli,il cane e pure i vicini.Io NO!Certo non l’ho nascosta,ma stavolta me la son goduta prima di vedermela sparire da sotto agli occhi e non dico di aver lasciato poche briciole,ma ci è mancato poco.Voi non siate avare,vi garantisco che è semplicissima e la rifarete più volte,accontentando voi,i vostri cari e pure i vicini…sempre che non siano “strambi”come i miei!

(altro…)

Torta al cioccolato

Niente uova di Pasqua da smaltire,se non una voglia “inconsapevole”di qualcosa di buono,goloso,che si fondesse tra lingua e palato.Inconsapevole perchè non mi spiegavo,quel mio essere distratta anche dinanzi al mio programma preferito,quell’irrequietezza che mi faceva continuamente sbuffare.E come capita spesso in queste occasioni,mi è bastato andare in cucina e preparare proprio un dolcino,ma cioccolatoso.Pochi ingredienti,due tavolozze di nero fondente,un pò di forno acceso,un pò di ciotole da lavare ahimè,e la tortina dopo circa mezz’ora era sulla sua bella alzatina,fiera di aver esaudito una voglia e la matta annessa.La “bramosia”che avevo,era semplicemente,mancanza di :

“Un grandissimo uova di Pasqua”.Eggià,ho voluto fare l’adulta con pochi vizi,raccomandando con veemenza al marito,che non avrei gradito il mio solito uovo con quei tocchi di nocciole giganteschi, grondanti da ogni molecola,no no…e poi a Pasqua e dintorni,avrei voluto “scippare” di mano quello dei piccoli dei vicini di casa,dargli quel mio pugnetto delicato e ridurlo in frantumi,mentre avida sarei rimasta delusa dinanzi all’ennesima sorpresa “fetecchia”.Si,è così,abbiate bontà e sorvolate!

(altro…)

CONSIGLIA I Maestri del Panettone, torna a Milano per la seconda edizione