Torta d’autunno alla frutta secca

Ma la frutta secca,quanta bontà riesce a donare ai dolci?Pensiamo alle mandorle con relativi amaretti,paste di mandorla,torte capresi,biscotti di ogni genere.E le nocciole con le sue sbrisolone,la sua famosissima crema di cioccolato,torte e crostate di ogni tipo.Noci,mandorle,nocciole,sono un tripudio nei torroni,nei croccanti,nei più fantasiosi cioccolatini e praline per ogni gusto.Insomma,la pasticceria senza la frutta secca è un pò come la scatola del trucco senza mascara.Mancherebbe quel tocco in più,quella pennellata di gusto che rinforza il sapore,come solo un buon “rimmel” può illuminare lo sguardo.E in questa torta ce n’è davvero tanta.Vi assicuro che al primo morso,vi verranno due ciglia talmente lunghe che Bambi in confronto.sembrerà uno scoiattolo.Perchè dove c’è gusto,la bellezza esplode.E dopo lo slogan a voi gli ingredienti  😉 

Print Recipe
Torta d'autunno alla frutta secca
Una torta deliziosa,in cui il guscio di pasta frolla racchiude tanta frutta secca
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
6 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
Per farcire e indorare
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
6 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
Per farcire e indorare
Istruzioni
  1. Preparate la pasta frolla usando un mixer.Versate lo zucchero,farina,scorza del limone,il sale e burro e fate la classica sabbiatura.Unite i tre tuorli e lavorate velocemente.Formate una palla,avvolgete in pellicola e lasciate in frigo a riposare almeno mezz'ora
  2. Imburrate una tortiera a bordi alti,infarinatela leggermente e ponete da parte. Tagliate la pasta frolla in due pezzi,uno dovrà essere il doppio dell'altro.Con il matterello stendete il pezzo più grosso e foderate il bordo e il fondo della tortiera,pareggiate i bordi.I ritagli avanzati ,impastateli allla pasta tenuta da parte e ricavatene un disco,che andrà a coprire successivamente la torta.Tritate ora grossolanamente la frutta secca.Mettete il burro in una casseruolina,lasciate sciogliere dolcemente e fate raffreddare.Accendete il forno a 180°.Versate lo zucchero in un polsonetto,unite due o tre cucchiai di acqua e fatelo cuocere al grado della piccola *palla.( nelle note vi spiego).Togliete il recipiente dal fuoco e unite tutta la panna fredda,il burro,la frutta preparata e i semini di vaniglia.Versate il composto nella tortiera,livellatelo e coprite con il disco di pasta frolla messo da parte,unendo bene i bordi.Lucidate la superficie ,con una pennellessa immersa nell'uovo sbattuto.quindi infornate la torta nel forno già caldo per circa 40 minuti .Toglietela dal forno,sformatela e lasciate raffreddare su una gratella prima di servire
Recipe Notes

*Il grado di cottura dello zucchero detto "della piccola palla",è quando si asporta con la punta di uno stecco,un poco dello zucchero che cuoce e immergendolo subito in acqua fredda,diverrà biancastro e formerà una piccola palla.

* vi servirà uno stampo di circa 24cm

*Se volete renderla ancora più bella lucidatela con un pò di gelatina,magari disponendo qualche gheriglio lungo i bordi

*Se vi avanza della pasta frolla sbizzarritevi a decorarla secondo la vostra fantasia,come ho fatto io

Usate solo noci freschissime,altrimenti il sapore rancido rovinerà il dolce

Alla prossima delizia cerbiatte mie!

 

Comments

  1. Leave a Reply

    Ely
    22 novembre 2018

    Ohhhh che esplosione di sapori e di gusto!!!!! questa torta è una bomba in tutti i sensi!!!! Baci tesoro!

  2. Leave a Reply

    Mile
    22 novembre 2018

    Io voglio la fetta in foto ma se possibile più larga! Non sia mai che io perda qualche pezzo di noce. A-do-ra-bi-le e lo dico con le ciglia lunghe lunghe e la faccia tutta sorridente! Un abbraccio a te 😘

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      22 novembre 2018

      Una Bambi dalla faccia sorridente,ma che bell’immagine😘Una fetta larghissima solo per te cerbiatta😊

  3. Leave a Reply

    Rosetta
    22 novembre 2018

    Ottima di aspetto e sicuramente di bontà

  4. Leave a Reply

    Patrizia Monica
    22 novembre 2018

    Allora incomincio dall’introduzione della ricetta: è una favola ♥️ . All’inizio quando ho letto il titolo , ho arricciato un po’ il naso perché non amo lo strudel (ho immaginato una farcia tipo quella) poi ho letto gli ingredienti e subito è scattata la voglia di farla. Poi la fotografia è meravigliosa e sembra che parla e dice: dai prendimi ! Insomma anche questo volta hai fatto centro!

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      22 novembre 2018

      Ti confesso che non amo neanch’io lo strudel😅Qui invece risulta un ripieno quasi caramellizzato…prova,vedrai che buona.Grazie mille cara,sei davvero troppo generosa😘😘

  5. Leave a Reply

    simona milani
    21 novembre 2018

    che dirti?! Quella foto della fetta è a dir poco sublime….chissà che delizia micuzza mia!
    Bacione

  6. Leave a Reply

    Mary Vischetti
    21 novembre 2018

    Damiana, che meraviglia! Vorrei tanto poter assaggiare questa delizia! Metti su il caffè che arrivo…😋😋
    Bacio grande,
    Mary

  7. Leave a Reply

    Silvia
    21 novembre 2018

    Qua c’è veramente tanto tanto tripudio di sapore! In pratica una fetta di questa meraviglia e sparisce qualsiasi tristezza! Ma poi una come te non può non creare un dolce che è pieno di gusto! Dico bene? Brava Damiana…manco da tanto, anche io tornerò con pazienza…volevo mandarti un abbraccio bello pieno come la tua crostata

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      21 novembre 2018

      Ed io sono felice di averti qui,con te è sempre uno scambio ricco e piacevole tesoro😘Un bacione grande

  8. Leave a Reply

    Giulia
    21 novembre 2018

    Sembra deliziosa ed è anche bellissima a vedersi. Non sai che gola mi fa venire!

  9. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    21 novembre 2018

    Io voglio la fetta con la ghianda….una fetta che contenga TUTTA la ghianda 🙂 e spero che mi crescano le ciglia più lunghe del mondo!

  10. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    21 novembre 2018

    Non si fa così però … no, no!! Io vengo qui che ho appena finito di mangiare e tu mi presenti una torta così golosa? Mi tocca andare in cucina a prendermi un dolcetto qualsiasi, mi fa troppo gola. Brava amica mia ♥ tutto bene? Non ti incrocio più come una volta … Un abbraccio grande grande

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      21 novembre 2018

      Si tesoro,tutto bene 😊 Latito un po’ dai social,ma non per problemi fortunatamente 😉Cosa hai sgranocchiato poi?😃

      • Leave a Reply

        Ipasticciditerry
        21 novembre 2018

        Una barretta di riso soffiato e cioccolato … vuoi mettere con una fettina di questa tua bontà? ❤️

  11. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    21 novembre 2018

    Hai perfettamente ragione, la frutta secca è indispensabile in pasticceria, senza certo si realizzano comunque delle squisitezze ma forse un po’ troppo mollicce, bisogna che in mezzo ci sia qualcosa di scrocchiarello da mettere sotto i denti. Che tentazione questa crostata Dami 😍 una farcia very strong gustosissima altro che cose mollicce 😂😂😂

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      21 novembre 2018

      Non sia mai cose mollicce😂 Fortunatamente,per ora,i denti vogliono sgranocchiare😂😘ciao tesoro

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Vellutata di porri e patate